• persone

    Da quasi quarant’anni, qualche giorno prima di Natale, la sala d’attesa della stazione di Bologna Centrale si arricchisce del tradizionale presepe.

    I ferrovieri Antonio Lanzoni e Daniele Resca iniziarono a realizzarlo servendosi del materiale di scarto del ferro utilizzato nelle officine di Ferrovie dello Stato. L’ambientazione è, inevitabilmente, legata a treni e stazioni, ma il presepe di Bologna Centrale è sempre stato legato alla storia della città e a luoghi simbolo che ci hanno colpito dal punto di vista umano, come ad esempio, il Ground Zero di New York e il ricordo delle vittime delle stragi, in particolari quella che avvenne proprio a ridosso di quella sala d’attesa il 2 agosto 1981.

     

    photo_2016-12-19_18-23-51

     

    Bologna è, dal punto di vista ferroviario, uno dei centri nevralgici d’Italia. La stazione Centrale, quindi, è un crocevia importante, ai cui margini spesso esistono situazioni di difficoltà. Il Natale è spesso occasione per gesti di solidarietà: il DLF di Bologna offrirà un pranzo natalizio ai senza fissa dimora venerdì 23 dicembre. Quella di Bologna rappresenta uno dei tanti appuntamenti di Un binario per la solidarietà, un’iniziativa del Dopo Lavoro Ferroviario in occasione delle festività natalizie. Pranzo di Natale e Cenone di Capodanno anche al DLF di Bari, Cagliari, Cecina, Livorno, Savona, Taranto, Venezia; 30 dicembre appuntamento a Reggio Calabria per la “Festa degli Ultimi” e a Sulmona e L’Aquila per la Festa della Befana.

    A conferma dell’impegno del Gruppo FS Italiane è attiva la campagna di raccolta fondi per Save The Children per finanziare centri di accoglienza dedicati ai bambini migranti non accompagnati che giungono nel nostro Paese: fino a domenica 8 gennaio è possibile effettuare una donazione presso i FrecciaClub, le biglietterie e self-service in stazione e a bordo delle Frecce e dei treni regionali.

     

    E in occasione del Natale, la redazione di Opentreno vi augura Buone Feste!

     

     

     

    di Michela Passarin

Effettua il login per commentare. Altrimenti registrati

Registrati

chiudi

Inserisci i dati

 (*) L'indirizzo email sarà la tua userid per accedere ad Opentreno.it

Dichiarazione di consenso

Letta I'informativa di cui sopra ai sensi dell'art. 13 del D.Igs. 30 giugno 2003, n. 196: per quanto riguarda I'utilizzo del mio indirizzo e-mail per le seguenti finalità: invio da parte di Trenitalia di materiale pubblicitario e promozionale dei propri prodotti e servizi e di quelli delle societa partner operanti nel settore autonoleggio, turismo, alberghiero, ristorazione, arte e cultura, rilevazione del grado di soddisfazione della clientela, partecipazione concorsi a premi.

Cookies

Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né; vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) é strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso as altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

La redazione

  • Carmen Pidalà

    Non far domande e non sentirai menzogne.

    Roma, Italia.

  • Michela Passarin

    Social media, viaggi, arte e scrittura. Parlo poco, osservo molto.

    Roma, Italia

  • Ida Suriano

    Troppa verità fa male alla pelle.

    Roma, Italia.

  • Martina Quadrino

    La musica è la lingua dello spirito.

    Roma

  • Chiara Cianfarani

    Ci sono più cose in cielo e in terra di quante non ne sogni la tua filosofia.

    Roma

  • Alessandro Ribaldi

    Odia parlare in terza persona, ma ama cambiare idea nell'immediato.

    Roma, Italia

  • Marta Bartolozzi

    "L’umiltà e la semplicità sono le due vere sorgenti della bellezza".

    Roma, Italia

  • Antonino Tuttolomondo

    Tedesco di nascita, siciliano nel sangue, romano d'adozione. Poche parole, molti fatti.

    Roma, Italia.

  • Rossella D’Orio

    "Tutto ciò che vediamo è un punto di vista, non la verità"

    Roma, Italia

  • Arianna Mallus

    Dubito ergo sum

    Roma, Italia