• ambiente

    Dopo il contest lanciato da Ferrovie dello Stato Italiane la scorsa estate su Zooppa per il calendario 2017, il Gruppo torna a caccia di creatività nella piattaforma di crowdsourcing con un nuovo contest: Obiettivo Sostenibilità. Questa volta gli zooppers sono stati ingaggiati per contribuire al format visivo del Rapporto di Sostenibilità, che FS Italiane pubblica ogni anno per raccontare agli stakeholder il proprio impegno in termini di performance, risultati raggiunti e obiettivi sui temi di tipo economico, sociale e ambientale.

    Per il Rapporto di Sostenibilità relativo all’anno 2016, il Gruppo ha chiesto ai creativi uno studio di progetto per realizzare, in una fase successiva, una serie di scatti fotografici che serviranno ad accompagnare i dati del report. Le immagini, come sappiamo, svolgono un ruolo fondamentale nel rappresentare numeri e grafici che altrimenti resterebbero eccessivamente immateriali: un buon racconto, anche su temi tecnici, ha bisogno della sua parte visuale.

    Abbiamo intervistato Fabiana Casonato, Operations Manager di Zooppa, a proposito del contest e della scelta di FS Italiane di cercare creativi nella community:

    Dopo il contest per le immagini del calendario 2017, Ferrovie dello Stato torna su Zooppa per cercare spunti creativi: come viene accolta dagli utenti della community la presenza di un’azienda spesso percepita come molto istituzionale?

    Siamo felici di poter collaborare nuovamente con il gruppo FS Italiane e siamo certi che la community sarà altrettanto ben disposta; già durante lo svolgimento del primo contest il riscontro è stato molto positivo e la community si è dimostrata propositiva e coinvolta. Zooppa si trova spesso a collaborare con grandi aziende e istituzioni: per i creativi questo si traduce in un’opportunità. Hanno cioè l’occasione di cimentarsi con realtà con le quali altrimenti sarebbe difficile collaborare.   

    Sostenibilità: per FS è un tema di fondamentale importanza da molto tempo; oggi le aziende dimostrano una sempre maggiore attenzione verso i temi green. Tra i contest recenti lanciati su Zooppa, avete notato un trend crescente di aziende alla ricerca di creatività per comunicare temi relativi alla sostenibilità ambientale e sociale?

    Stiamo riscontrando una sempre più crescente attenzione da parte delle aziende verso le tematiche green e ambientali. Allo stesso modo abbiamo notato una spiccata sensibilità, confermata da un’ampia partecipazione, da parte della nostra community rispetto a questo genere di progetti.

    Obiettivo Sostenibilità: qualche consiglio da dare agli zooppers che si cimenteranno in questo contest?

    Agli zooppers che vorranno cimentarsi con questo progetto consigliamo di non fossilizzarsi su quello che già è stato prodotto in passato per Ferrovie, ma di attingere a tutta la loro creatività per dare vita ad un progetto originale che riesca a valorizzare al meglio questo importante tema. Come sempre, è importante seguire le indicazioni fornite dal cliente e allo stesso tempo lasciar “viaggiare” l’immaginazione.

    Qualche informazione in più sul contest

     

    Come anticipato, non cerchiamo fotografie fatte e finite, ma un’idea di progetto: come racconteresti per immagini il mondo FS, la sostenibilità e i valori dell’azienda? Mobilità integrata, rispetto per l’ambiente, innovazione e digitalizzazione, responsabilità sociale: sono aspetti su cui il Gruppo sta puntando molto e che ormai fanno parte del codice etico aziendale.

    Per partecipare c’è tempo fino al 27 aprile. Sul sito di Zooppa troverete tutti i dettagli. In bocca al lupo!

    di Michela Passarin

Effettua il login per commentare. Altrimenti registrati

Registrati

chiudi

Inserisci i dati

 (*) L'indirizzo email sarà la tua userid per accedere ad Opentreno.it

Dichiarazione di consenso

Letta I'informativa di cui sopra ai sensi dell'art. 13 del D.Igs. 30 giugno 2003, n. 196: per quanto riguarda I'utilizzo del mio indirizzo e-mail per le seguenti finalità: invio da parte di Trenitalia di materiale pubblicitario e promozionale dei propri prodotti e servizi e di quelli delle societa partner operanti nel settore autonoleggio, turismo, alberghiero, ristorazione, arte e cultura, rilevazione del grado di soddisfazione della clientela, partecipazione concorsi a premi.

Cookies

Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né; vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) é strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso as altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

La redazione

  • Antonino Tuttolomondo

    Tedesco di nascita, siciliano nel sangue, romano d'adozione. Poche parole, molti fatti.

    Roma, Italia.

  • Rossella D’Orio

    "Tutto ciò che vediamo è un punto di vista, non la verità"

    Roma, Italia

  • Michela Passarin

    Social media, viaggi, arte e scrittura. Parlo poco, osservo molto.

    Roma, Italia

  • Martina Quadrino

    La musica è la lingua dello spirito.

    Roma

  • Alessandro Ribaldi

    Odia parlare in terza persona, ma ama cambiare idea nell'immediato.

    Roma, Italia

  • Marta Bartolozzi

    "L’umiltà e la semplicità sono le due vere sorgenti della bellezza".

    Roma, Italia

  • Chiara Cianfarani

    Ci sono più cose in cielo e in terra di quante non ne sogni la tua filosofia.

    Roma

  • Carmen Pidalà

    Non far domande e non sentirai menzogne.

    Roma, Italia.

  • Ida Suriano

    Troppa verità fa male alla pelle.

    Roma, Italia.

  • Arianna Mallus

    Dubito ergo sum

    Roma, Italia