• innovazione

    FS Italiane in partnership con l’Università di Bologna per la prima edizione della Scuola di Ingegneria dei sistemi per la mobilità integrata.

    L’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, in collaborazione con il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, Alstom e con il patrocinio del Comune di Bologna e della Regione Emilia-Romagna ha aperto le selezioni per partecipare alla prima edizione della Scuola di Alta Formazione “Ingegneria dei sistemi per la mobilità integrata”.

    Secondo AlmaLaurea, a cinque anni dalla laurea magistrale, trovano lavoro l’89% dei laureati in ingegneria, ma il divario di genere è ancora molto ampio: solo il 30% degli occupati è donna. L’interesse ad approfondire le materie oggetto del corso di studi riguarda il 53% dei laureati, il 25% dei quali per uno stage in azienda, mentre solo l’1,5% sceglie di iscriversi ad una scuola di specializzazione, molto probabilmente non ritenendo appetibile o competitiva l’offerta formativa attuale. La Scuola di Alta Formazione si inserisce in questo contesto, rappresentando una vera novità nel panorama didattico italiano.

    Si tratta, infatti, di un percorso di formazione specializzata, unico nel suo genere rispetto all’offerta nazionale, poiché integra le tecnologie e le metodologie più innovative legate alla mobilità integrata, all’ICT e ai big data con le competenze nell’ambito dell’ingegneria ferroviaria. L’obiettivo è quello di formare risorse in grado di lavorare nel settore dei trasporti (centri di ricerca, amministrazioni e aziende) attraverso un approccio concreto e mirato al risultato. Sarà dato spazio, infatti, anche alla formazione sul campo con visite nelle aziende partner.

    Per i più meritevoli sono previsti stage nelle aziende in partnership con il corso. Inoltre i laureandi avranno la possibilità di svolgere la tesi di laurea in azienda. Tutti coloro che completeranno il percorso di formazione con esito positivo riceveranno una borsa di studio a copertura totale di 500 euro. Mentre, per gli studenti iscritti ai Corsi di Laurea Unibo l’iscrizione è gratuita. Vi ricordiamo, inoltre, che il 20% dei posti totali disponibili (35) sarà riservato a candidate di genere femminile.

    C’è tempo per inviare la propria candidatura fino al 3 luglio 2017. Le lezioni si terranno dal 4 al 29 settembre di quest’anno.

     

    di Chiara Cianfarani

Effettua il login per commentare. Altrimenti registrati

Registrati

chiudi

Inserisci i dati

 (*) L'indirizzo email sarà la tua userid per accedere ad Opentreno.it

Dichiarazione di consenso

Letta I'informativa di cui sopra ai sensi dell'art. 13 del D.Igs. 30 giugno 2003, n. 196: per quanto riguarda I'utilizzo del mio indirizzo e-mail per le seguenti finalità: invio da parte di Trenitalia di materiale pubblicitario e promozionale dei propri prodotti e servizi e di quelli delle societa partner operanti nel settore autonoleggio, turismo, alberghiero, ristorazione, arte e cultura, rilevazione del grado di soddisfazione della clientela, partecipazione concorsi a premi.

Cookies

Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né; vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) é strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso as altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

La redazione

  • Chiara Cianfarani

    Ci sono più cose in cielo e in terra di quante non ne sogni la tua filosofia.

    Roma

  • Ida Suriano

    Troppa verità fa male alla pelle.

    Roma, Italia.

  • Michela Passarin

    Social media, viaggi, arte e scrittura. Parlo poco, osservo molto.

    Roma, Italia

  • Marta Bartolozzi

    "L’umiltà e la semplicità sono le due vere sorgenti della bellezza".

    Roma, Italia

  • Rossella D’Orio

    "Tutto ciò che vediamo è un punto di vista, non la verità"

    Roma, Italia

  • Arianna Mallus

    Dubito ergo sum

    Roma, Italia

  • Carmen Pidalà

    Non far domande e non sentirai menzogne.

    Roma, Italia.

  • Alessandro Ribaldi

    Odia parlare in terza persona, ma ama cambiare idea nell'immediato.

    Roma, Italia

  • Martina Quadrino

    La musica è la lingua dello spirito.

    Roma

  • Antonino Tuttolomondo

    Tedesco di nascita, siciliano nel sangue, romano d'adozione. Poche parole, molti fatti.

    Roma, Italia.