• innovazione

    L’importanza dell‘impatto sociale e ambientale delle aziende per i consumatori è uno dei trend online del 2017, che si accompagna dall’altro lato a un calo di fiducia da parte dei cittadini verso istituzioni e imprese. La comunicazione digitale diventa, quindi, la chiave per ricostruire il rapporto con gli stakeholder, puntando su trasparenza, coerenza e dialogo.

    La classifica Webranking 2017 di Lundquist, che mappa i siti web e la comunicazione online delle società quotate e non a livello europeo, dà uno spaccato interessante su come stanno lavorando oggi le grandi aziende sul web. La sostenibilità diventa sempre di più trasversale, fa da sfondo allo storytelling aziendale e finalmente mette insieme gli interessi degli stakeholder con quelli del business, riflettendosi nelle architetture dei siti e nel modo di comunicare: basta silos, che generano solo frustrazione per l’utente, sì all’integrazione delle varie aree aziendali.

    Gli utenti vogliono conoscere l’approccio strategico delle aziende, come queste sono capaci di raccontare ciò che conta davvero per gli stakeholder: per farlo, le imprese rivoluzionano la comunicazione online, danno una maggiore importanza all’aspetto visuale delle informazioni e dialogano con gli utenti sui social media.

    Per quanto riguarda le società non quotate, l’analisi di quest’anno ha valutato come le aziende sono state in grado di presentare l’azienda: non solo informazioni finanziarie, ma anche l’approccio etico e alla sostenibilità.

    Tre i punti chiave della classifica Webranking 2017 di Lundquist:

    1. Che impatto hanno i cambiamenti sociali e ambientali delle aziende sui consumatori?
    2. Etica e sostenibilità: la sfida è distinguersi e guadagnare fiducia.
    3. Comunicazione digitale: sito web aggiornato e attento alla user experience, social media per dialogare con gli stakeholder, blog per approfondire.

    La strategia aziendale deve essere subito chiara al lettore; il modo migliore per farlo è collegarla ai trend di settore, facendo emergere ciò che è davvero interessante per gli utenti. Deve essere, infatti, chiaro dove sta andando l’azienda e che cosa la rende diversa (e migliore) dagli altri. La sostenibilità non deve rimanere un tema a parte, ma deve sostenere il business.

    Con (molto) orgoglio, fsitaliane.it è al primo posto nella classifica Webranking 2017 per le società non quotate: come spiegato nella motivazione del premio, “Ferrovie non solo spiega la strategia di sostenibilità ma la collega anche al piano industriale del gruppo. La sezione dedicata alla sostenibilità include approfondimenti sulle persone, la tutela dell’ambiente e una presentazione degli stakeholder. L’ultimo bilancio e un archivio di sei anni completano le informazioni” (da Whitepaper Webranking Italia non quotate 2017-2018)”.

    Per approfondire

     

    La ricerca Webranking 2017 per le società non quotate in Italia.

    La ricerca Webranking 2017 per le società quotate in Italia.

    Comunicare la sostenibilità: CSR Online Awards.

     

     

     

    di Michela Passarin

Effettua il login per commentare. Altrimenti registrati

Registrati

chiudi

Inserisci i dati

 (*) L'indirizzo email sarà la tua userid per accedere ad Opentreno.it

Dichiarazione di consenso

Letta I'informativa di cui sopra ai sensi dell'art. 13 del D.Igs. 30 giugno 2003, n. 196: per quanto riguarda I'utilizzo del mio indirizzo e-mail per le seguenti finalità: invio da parte di Trenitalia di materiale pubblicitario e promozionale dei propri prodotti e servizi e di quelli delle societa partner operanti nel settore autonoleggio, turismo, alberghiero, ristorazione, arte e cultura, rilevazione del grado di soddisfazione della clientela, partecipazione concorsi a premi.

Cookies

Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né; vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) é strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso as altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

La redazione

  • Michela Passarin

    Social media, viaggi, arte e scrittura. Parlo poco, osservo molto.

    Roma, Italia

  • Alessandro Ribaldi

    Odia parlare in terza persona, ma ama cambiare idea nell'immediato.

    Roma, Italia

  • Martina Quadrino

    La musica è la lingua dello spirito.

    Roma

  • Ida Suriano

    Troppa verità fa male alla pelle.

    Roma, Italia.

  • Antonino Tuttolomondo

    Tedesco di nascita, siciliano nel sangue, romano d'adozione. Poche parole, molti fatti.

    Roma, Italia.

  • Rossella D’Orio

    "Tutto ciò che vediamo è un punto di vista, non la verità"

    Roma, Italia

  • Marta Bartolozzi

    "L’umiltà e la semplicità sono le due vere sorgenti della bellezza".

    Roma, Italia

  • Arianna Mallus

    Dubito ergo sum

    Roma, Italia

  • Chiara Cianfarani

    Ci sono più cose in cielo e in terra di quante non ne sogni la tua filosofia.

    Roma

  • Carmen Pidalà

    Non far domande e non sentirai menzogne.

    Roma, Italia.