Foto: binari

Amedeo, capo tecnico a Bologna

Siamo negli anni ’80, in Emilia Romagna. Un giovanissimo Amedeo partecipa al concorso delle Ferrovie dello Stato, scommettendo su una nuova vita in città. Supera il concorso ed entra a lavorare nell’Officina Nazionale Apparecchiature Elettriche (ONAE) di Bologna, oggi di Rete Ferroviaria Italiana (RFI). Una vita passata sui binari e in officina come operatore di…

Foto: frecciarossa

Guardando fuori dal finestrino

Laura è una di quelle persone cui l’Alta Velocità ha cambiato le abitudini di lavoro. Si occupa di marketing per un’azienda cosmetica e prende le Frecce quasi tutte le settimane per spostarsi da Firenze, la sua città, verso Roma, Milano o Napoli per motivi professionali. Il treno è uno dei pochi luoghi in cui riesco…

Il mio momento preferito in treno

Il momento più bello legato al treno è il viaggio di ritorno post-esame. Scarico l’adrenalina e mi rilasso, guardando fuori dal finestrino da cui vedo il mare. Sono fortunata perché su questa linea posso vedere il mare tutto l’anno, coi suoi bellissimi colori, al tramonto o la mattina presto. E questo rende il viaggio più…

Foto: gentilezza

La gentilezza è rivoluzionaria

Viaggiare, incontrare persone nuove ogni giorno, ascoltare sempre storie diverse. Tiziana, 28 anni, ama il suo lavoro che la porta tutti i giorni a conoscere nuove realtà. “Un mestiere che non conoscevo”, ammette. Originaria della Sardegna, vive a Civitavecchia ed è capotreno da circa tre anni. Che cosa ti affascina di più del tuo lavoro?…

Foto: matita

Il treno come scenografia: la storia di Serena

Serena, poco più di vent’anni. Gli occhi brillanti di una ragazza, ormai donna che sa perfettamente quello che vuole: un futuro da scenografa. Per arrivare coronare il suo sogno prende il treno dei desideri tutte le mattine, da Cerveteri, per seguire i corsi all’Accademia delle Belle Arti. Per lei il viaggio non è solo un…